Reggina-Vibonese, perdere significherebbe tracollo, vincere sarebbe puro ossigeno; il pari non servirebbe a nulla!

“Reggina-Vibonese: perdere significherebbe tracollo, vincere sarebbe puro ossigeno; il pari non servirebbe a nulla!” Questa, la sintesi della presentazione del match di Domenica pomeriggio che avrà luogo allo Stadio Granillo di Reggio Calabria alle ore 18:30.

Per gli uomini di Zeman la vittoria è d’obbligo, in caso contrario si rischierebbe di creare una situazione difficile a livello di classifica dalla quale poi sarebbe complicatissimo uscirne: con la vittoria della Vibonese, i rossoblù accorcerebbero nettamente sugli amaranto, portandosi a quota 25 (meno 2 lunghezze dalla Reggina), attendendo poi i risultati del Catanzaro che giocherà a Monopoli, dell’Akragas che ospiterà il Matera e del Melfi che sarà ospite del Francavilla.

La vittoria invece assicurerebbe un distacco dalla Vibonese, che attualmente occupa l’ultima posizione, e si salirebbe a quota 30, con un occhio sempre agli altri risultati.

Come detto in precedenza la salvezza passa dal Granillo, infatti tutti gli scontri diretti, gli uomini di Zeman, li disputeranno tra le mura amiche: Vibonese, Melfi e Catanzaro, si giocheranno una fetta importante di salvezza, proprio a Reggio Calabria.

Leggi anche:

Lascia un commento