Reggina, Praticò sul caso coreografia e fumogeni: “Gesto non apprezzabile…”

Il presidente Mimmo Praticò è intervenuto ai microfoni della Gazzetta del Sud, dove ha parlato dell’importanza dei punti ottenuti e del comportamento della Curva. Ecco le sue parole:

Sui tre punti di sabato ma restando (come al suo solito) con i piedi per terra – “I tre punti di sabato danno un forte impulso ai ragazzi, al mister e a tutto lo staff: il lavoro evidentemente paga. Non perdiamo però di vista l’obiettivo. Questi punti sono fieno in cascina, in tutti i campionati si può andare incontro a delle difficoltà, ma è giusto sottolineare che sono contento di come si è espressa la squadra.”

E…testa a Caserta – “Ora pensiamo alla gara di Caserta e manteniamo la stessa concentrazione, senza fare troppi voli pindarici”

Sulla coreografia della e sul lancio dei fumogeni – “Queste cose non c’entrano con il calcio. Mi auguro che i ragazzi della curva possano riprendere a tifare anche nel primo tempo, avulso però da fumogeni e altro, perché diversamente si porta danno a tutti noi. In un momento di difficoltà sociale, una manifestazione così non è affatto apprezzabile”.

Leggi anche:

Lascia un commento