Reggina – Lecce: le pagelle degli amaranto

Partita che oggi è terminata con un risultato alla vigilia parzialmente atteso, (visto che comunque si disputava contro la prima della classe) ma che comunque ha visto la squadra di Zeman offrire un buon primo tempo, riuscendo a mettere in difficoltà parecchie volte il Lecce. Purtroppo però gli episodi, un calo fisico forse troppo evidente e la mancanza di una forte motivazione ha permesso agli amaranto di uscire nuovamente vinti dalle mura amiche del Granillo.

Dopo la partita di oggi, ecco le pagelle di Reggioinforma.net:

Sala 6: Partita sufficiente la sua, si è fatto sempre trovare pronto, è il protagonista nella difesa amaranto, unica pecca l’errore in uscita al 50′. Fra le altre occasioni, non male nelle conclusioni da fuori, sbaglia forse troppo il rinvio.

Maesano 5,5: Discreto primo tempo, non sempre viene visto e servito dai compagni ma quando viene cercato non sbaglia quasi mai. Nel secondo tempo soffre un pò la stanchezza e la sua mancanza di minuti sulle gambe, lascia di fatto il reparto al solo Marco Cane che va in netta sofferenza. Esce al 62′ e fa posto a Leonetti.

Kosnic 5.5: Sveglio e attento nella prima frazione di gara. Sbaglia in copertura nella quale concede spesso agli attaccanti avversari.

Gianola 5.5: Partita disputata in modo attento e ordinato tranne in poche azioni come ad esempio al rientro del secondo tempo quando al 47′ manca la chiusura (complice anche Cane) su Doumbia e favorisce il goal del sorpasso avversario.

Possenti: 4 Bisogna lavorare tanto

De Francesco 6: Lavoro solitario e soprattutto “dietro le quinte” il suo che fornisce aiuto alla squadra, stavolta però l’unica pecca è quella che non è propriamente connesso sempre al gioco amaranto e perde qualche pallone di troppo.

Knudsen 6: Ha un impatto non subito efficace nell’economia della partita, salvo poi tornare molto utile al gioco di Zeman, è un recuperatore di palloni insostituibile ma spesso sbaglia i tempi, può fare meglio ma non male la sua partita. Esce al 62′ e fa spazio a Bangu

Botta: 5.5 Tanto lavoro sporco, fa quel che puo.

Coralli 7: È lui “l’uomo-illusione” amaranto, fornisce il suo contributo emotivo e caratteriale alla squadra, Al 25′ su un ottima imbucata si ritrova solo contro il portiere e realizza il goal del pareggio, non si arrende mai.

Porcino 5,5: Primo tempo fatto di guizzi, nel secondo tempo si intravede poco, forse è stato bruciato per quelle che sono le sue potenzialità, confidiamo che possa tornare ai suoi livelli, la Reggina ora più che mai ha bisogno del suo trascinatore.

Cane 4,5: Non bene in questa partita, sempre fuori tempo, pochi incarichi completati con successo, non è stato certamente ai suoi livelli, ha comunque mostrato impegno soprattutto in copertura.

Leggi anche:

Lascia un commento