Reggina, Cucchietti versione bomber tra i pali con rigori e parate decisive

Con 3/4 di reparti rivoluzionati, la Reggina vede, tutt’ora, in Cucchietti l’unico punto fermo ed inamovibile dell’undici titolare. Acquisti, cessioni e cambi di modulo, ma il numero 12 amaranto c’è sempre stato e ci sarà sempre (almeno fino a Giugno).

Un pre-campionato dubbioso subito smentito dalle gare di campionato, in cui Cucchietti ha dimostrato il suo valore e le sue potenzialità, dimostrando di avere un ampio margine di miglioramento. Tanti i punti portati a casa dall’esterno difensore amaranto grazie alle sue patate ed ai suoi interventi decisivi.

Anche nell’ultima gara, vinta per uno a zero contro la Paganese, Cucchietti è stato decisivo nel neutralizzare il rigore a Scarpa, d’altronde, per la seconda volta in questo campionato. Con il rigore di domenica, infatti, Cucchietti è ha consolidato ancor di più la sua investitura di para rigori. Nel 2017, infatti, il portiere di proprietà del Torino ha neutralizzato ben 9 penalty, tre dei quali in questa stagione in maglia amaranto (uno a Vivacqua e due a Scarpa).

A soli 20 anni Cucchietti è diventato una garanzia tra i pali amaranto, affermandosi come uno dei portieri più promettenti del panorama calcistico nazionale. E questo è anche merito della Reggina, che tra i pali ha un futuro campione.

Leggi anche:

Lascia un commento