Reggina, Basile fa chiarezza: “Non abbiamo intenzione di cedere Bianchimano, Porcino e De Francesco. Ripartiamo da loro”

Il coordinatore dell’area tecnica Salvatore Basile fa il punto della situazione sul mercato amaranto:

Per la gente di Reggio, la Reggina è una cosa seria. Noi siamo qua per costruire, non per distruggere.

Vogliamo ripartire da tre giocatori importanti. La società pensa che Bianchimano, Porcino e De Francesco sono la Reggina, sono i punti cardine da cui ripartire. Non abbiamo intenzione di cederli a meno che non ci vengano presentate grandi offerte.

Bianchimano grande operazione in entrata del ds Martino. Farà gol a tantissime squadre e ci farà fare tanti punti.

Ci stiamo muovendo per costruire qualcosa. Vogliamo creare una squadra funzionale per il nostro progetto di calcio sotto la guida di un allenatore e di uno staff ottimo. Arriveremo dove meritiamo senza far il passo piu lungo della gamba. Vogliamo far divertire il pubblico di Reggio Calabria e far tornare l’entusiasmo in citta. Vogliamo fare un calcio brillante fatto di rispetto delle regole, serietà e professionalità . Cercheremo di fare tutto ciò con grande oculatezza.

Mal di pancia di Bianchimano ? A vent’anni ci può stare visto che ti mettono in testa di avere dieci squadre che ti vogliono. Questi ragazzi tante volte perdono di vista la realtà. Farà gol a tantissime squadre e ci farà fare tanti punti.

Siamo una società forte con idee chiare. Abbiamo deciso che De Francesco sarà il nostro capitano.

La nostra priorità non è quella di vendere giocatori per monetizzare, vogliamo acquistare giocatori funzionali.

L’anno scorso c’erano giocatori che avevamo fatto benissimo ma non erano adatti a noi. Gianola e Coralli non rientravano nei piani dal punto di vista tecnico, con Botta non abbiamo trovato l’accordo perché voleva stare al nord. Cerchiamo giocatori funzionali. Oggiano è nella lista dei partenti, non rientra nei nostri piani. Abbiamo già parlato con lui e con il suo procuratore. Maesano ? Stiamo valutando, si allena bene. È un ragazzo di Reggio che dal punto di vista tecnico non è il nostro prototipo di giocatore, ma parleremo con lui, poi decideremo.

Cambiare tanti giocatori non è una cosa semplice, ma stiamo cercando di trovare i tasselli giusti.

Un ringraziamento particolare va al dottore Pasquale Favasuli che ci sta dando una grossa mano.

Baccillieri mandato via ? Pietro è un ragazzo sul quale la Reggina ha investito. La società lo ha seguito e lo ha aiutato a guarire dopo l’infortunio. Non appena finirà la riabilitazione andrà in prestito.

Gli obiettivi sono trattenere i giocatori importanti, non vogliamo prendere giocatori a caso.

De Francesco è un grandissimo professionista, Porcino è un ragazzo di Reggio Calabria che ha la Reggina nel cuore, credo che per lui non ci siano problemi sulla sua permanenza. Non è sceso in campo nell’amichevole perché aveva un fastidio e non ci sembrava il caso di rischiare.

Amichevoli con squadre di livello superiore rispetto a quelle affrontate ? Sicuramente.

Leggi anche:

Lascia un commento