Palazzo San Giorgio (RC) – Incontro Praticò-Falcomatà LIVE

Premere F5 per aggiornare la diretta.

Praticò: Chiedo al Sindaco di avere in Granillo agibile a 360 gradi, e un aiuto per poter utilizzare il Sant’Agata

10:52 – Adesso spazio alle domande da parte della Stampa

Praticò: Gli imprenditori in questo progetto sono: avv. Giuffrè, sig. Martino, sig. Comandè, dott. Sgrò, sig. Polimeno

Ecco le vie programmatiche:

  • Il nome della nuova squadra è AS Reggina.
  • Un gruppo già in precedenza aveva deciso di aiutare la Reggina Calcio SPA per provare a salvare tutto il salvabile, dal Sant’Agata ai posti di lavoro. Il sogno è finito quando c’è stato lo svincolo. Parte degli imprenditori collabora in questa nuova avventura chiamata AS Reggina ripartendo dalla Serie D.
  • Già sono stati versati i soldi necessari da parte di imprenditori per permettere questa nuova avventura.
  • L’impegno è alto, l’obiettivo è creare una polisportiva che abbracci tutti gli sport, anche quelli paralimpici.
  • Lo spunto dell’azionariato popolare al quale ambisce la Reggina prende spunto da progetti Spagnoli e Tedeschi
  • L’organico sarà composto da giovani promesse e giocatori già affermati, si proverà a portare a Reggio qualche bandiera, sia all’interno della società sia nello staff tecnico
  • Si darà spazio ai giovani calciatori della provincia di Reggio
  • Sarà data massima attenzione ai progetti del settore giovanile
  • Le principali fonti di entrate saranno dagli sponsor, dal botteghino e dagli abbonamenti oltre al merchandising
  • E’ impensabile che l’AS Reggina giochi in uno stadio che non è il Granillo
  • Ad oggi l’investimento dei soci è di circa 500 mila euro, verrà incrementato a breve con campagna di abbonamenti e sponsor

Continua Praticò: L’iscrizione in D deve essere un progetto sociale. Questa società farà settore giovanile a 360°, ci dovrà essere legalità e trasparenza. Oggi come oggi riteniamo di essere stati molto attenti. Questa città è caduta e mi auguro che si possa rialzare molto presto.

Praticò: Sono contento di questo unico progetto, ma avrei voluto che ce ne fosse stato qualcun’altro cosi da unire le forze. Il ruolo del sindaco è stato determinante, un esempio è quando ha mostrato piena disponibilità nell’andare a Roma per provare a permettere di far disputare alla Reggina il campionato di Serie C.

Ancora Falcomatà: E’ una caduta dalla quale bisogna rialzarsi, cosi come hanno fatto altre società. Mi riferisco in questo caso alla Viola Basket.

Falcomatà: Come voi avete visto il ruolo del sindaco, non è stato quello del semplice notaio, noi abbiamo preso un impegno importante, abbiamo cercato di rappresentare ciò che la Reggina è per la città. C’è un aspetto sociale importante di simbiosi con la città, quindi la Reggina non è solo una cosa di carattere sportivo. Per un poco di giorni è stata aperta una finestrella che si è chiusa purtroppo subito dopo quando la FIGC ha svincolato tutti i calciatori. Noi abbiamo deciso di mantenere questo progetto anche nella fase due, pochi giorni fa infatti è uscito il comunicato che ha permesso a tutti di conoscere questo nuovo progetto sportivo.

10:27 – Arrivato adesso anche il Sindaco Falcomatà, l’incontro può incominciare

10:18 – Arriva in questo istante Mimmo Praticò

10:12 – Non sono ancora giunti in sala i due protagonisti di quest’incontro, si aspetta solo il loro arrivo per iniziare

09:57 – Il salone dei lampadari va via via riempiendosi, si attende l’arrivo del Sindaco e di Mimmo Praticò

Buongiorno a tutti i lettori di ReggioInforma.net, tra poco, in diretta dal Palazzo San Giorgio, precisamente nel salone dei lampadari si terrà l’incontro aperto alla stampa e ai tifosi, tra il sindaco Giuseppe Falcomatà e il Gruppo con a capo Mimmo Praticò. L’incontro è previsto per le ore 10:00.

Leggi anche:

Lascia un commento