Messina-Reggina, Stracuzzi attacca Zeman: “Pronto a querelarlo per ciò che ha detto”

Messina-Reggina, il derby continua fuori dal campo. Dopo la sconfitta degli amaranto di ieri, numerosi sono gli argomenti di cui parlare che riguardano entrambe le squadre. Nella partita di ieri è successo di tutto, oltre al risultato di fine partita, la sorpresa clamorosa è stata quella delle dichiarazioni dei giocatori e di mister Zeman che hai microfoni hanno parlato dell’aggressione subita prima e dopo la partita dai rivali messinesi e poi, come se non bastasse, il pullman amaranto andato a fuoco durante il tragitto per tornare a casa. Su questi avvenimenti parla il presidente del Messina, Natale Stracuzzi ai microfoni di GianlucadiMarzio.com:

Stracuzzi – “Sicuramente ci sono stati dei momenti di tensione tra i giocatori: qualche parola di troppo, qualche gesto poco carino. Tutte cose da condannare, ma sono episodi successi in egual misura durante la partita d’andata a Reggio Calabria. La stima tra me ed il presidente Praticò è reciproca: dispiace che ieri proprio mentre io e lui ci abbracciavamo per salutarci, sia successo un po’ di parapiglia”.

Il presidente peloritano risponde anche al tecnico amaranto Karel Zeman, sfogatosi così su FB nel dopo gara: “Picchiati impunemente nello spogliatoio. Picchiati impunemente in campo. Pullman dato alle fiamme con 35 persone a bordo. Abbiamo perso sì, ma ad un gioco che non può essere chiamato calcio”…

Stracuzzi risponde così alle parole di Zeman – “Se non ci saranno smentite ufficiali  sono pronto a querelare l’allenatore della Reggina Zeman per le affermazioni che ha fatto”, risponde con fermezza il presidente del Messina.

Stracuzzi sul pullman – “Ho saputo in maniera informale che l’incendio è divampato per via di un tubo del gasolio che si è rotto. Il pullman ha preso fuoco 300 metri dopo avet lasciato lo stadio ed era parcheggiato dentro lo stadio e custodito, c’era la DIGOS, il cofano motore era chiuso a chiave e nessuno mai avrebbe potuto in nessun modo sabotarlo. Per altro, il pullman, è rimasto in moto per circa 20 minuti prima che lasciasse lo stadio”, ha concluso così Stracuzzi.

Leggi anche:

Lascia un commento