LEGA PRO – Pesante deferimento in arrivo per il Catania

Non c’è pace per una grande decaduta del calcio del Sud Italia, il Catania.

Oltre ai guai economici, che faranno ripartire gli etnei con il meno in classifica, arriva l’ennesimo deferimento dalla Procura Federale per questioni legate al calcio truccato.

Il Procuratore federale della Figc, infatti, ha deferito alla Sezione Disciplinare del Tribunale federale nazionale il Catania calcio ed i tesserati Antonino Pulvirenti, Daniele Carri, Piero Di Luzio e Fernando Antonio Arbotti per responsabilità diretta e oggettiva in relazione a due gare del campionato di Serie B 2014/15, vale a dire Bologna-Catania, terminata sul risultato di due a zero e Brescia-Catania. Le gare erano finite nel mirino della giustizia ordinaria, che aveva aperto la cosiddetta inchiesta “I treni del gol”.

Il club rischia, nel peggiore delle ipotesi, il declassamento e comunque una pesante penalizzazione.

Leggi anche:

Lascia un commento