EX REGGINA – Pirlo dice addio al calcio. Tutto iniziò a Reggio Calabria… (VIDEO)

6/11/2017: una data che resterà per sempre nella storia del calcio italiano e mondiale. Andrea Pirlo, classe 1979, si ritira ufficialmente dal calcio giocato. Il centrocampista italiano, 38enne, ha giocato gli ultimi 5 minuti della gara di playoff fra il New York City e il Columbus Crew questa notte. Bresciano doc, Pirlo ha vestito 6 maglie di club in tutta la sua gloriosa carriera calcistica, durata 32 anni. Scudetti, coppe Italia, Supercoppe UEFA, Supercoppa Italiana, Coppa del mondo per club, Champions League e quell’indimenticabile mondiale del 2006 nel suo Palmarès (oltre alla partecipazione in altre competizioni internazionali). Dal Brescia alle varie big Inter, Milan e Juventus, passando per la Reggina e concludendo la propria carriera negli Stati Uniti, alla corte del New York City.

Reggina, dove iniziò tutto…

È proprio in riva allo Stretto, sponda amaranto, che Andrea Pirlo debuttò in un campionato professionistico, per giunta in Serie A. Era l’anno della prima volta della Reggina nel massimo campionato italiano, era l’anno della prima storica salvezza tra i grandi, era l’anno in cui dall’Inter arrivava (in prestito) un futuro fuoriclasse e campione del mondo che già ai tempi era un talento assoluto. Esordisce a 19 anni con la maglia amaranto nella terza giornata di campionato (1999/2000) contro il Bologna. Numero 30 alle spalle e assist al bacio per il compagno Possanzini che realizza il gol vittoria. Classe a non finire per lui che mostrò le sue qualità, in primis alla città di Reggio Calabria. Dal gol di San Siro alle punizioni insaccate all’incrocio, “la maledetta” iniziò a Reggio…

Reggio che fù, dunque, il trampolino di lancio del “Maestro”, che nella sua unica stagione in amaranto mise a segno 6 reti in 28 presenze. Andrea Pirlo è restato nel cuore di tutti i tifosi della Reggina ai quali, al pronunciar del suo nome, affiorano numerosi ricordi indelebili legate a lui.

Andrea Pirlo è stato una delle pagine più belle della storia della Reggina. Reggio Calabria è stata onorata di ospitare uno dei giocatori più forti di tutti i tempi. Perchè si sa: Andrea Pirlo, in fondo, è diventato il campione che è anche grazie alla Reggina…

Le reti di Pirlo con la maglia della Reggina

La lettera d’addio di Andrea Pirlo

“Ultima partita in MLS. Il mio tempo nei NYFC sta per terminare e vorrei dire alcune parole. Voglio ringraziare tutti per la gentilezza e il supporto che mi hanno dato in questa città incredibile. Grazie ai tifosi fantastici, allo staff tecnico e a tutti quelli che sono dietro le scene, grazie ai miei compagni di squadra. Non sta volgendo al termine solo la mia avventura a New York, ma sta per finire anche il mio viaggio da calciatore, ecco perché voglio approfittare di questo momento per ringraziare la mia famiglia e miei bambini per tutto l’aiuto e l’amore che mi hanno sempre dato, per dire grazie a tutte le squadre in cui ho giocato, a tutti i compagni con cui ho avuto il piacere di giocare insieme, a tutte le persone che hanno fatto sì che la mia carriera sia stata così bella. Ultimi, ma non per importanza, voglio dire grazie ai tifosi che mi hanno sempre mostrato il loro supporto in tutto il mondo. Sarete sempre con me e nel mio cuore.”

Un’altro pezzo di calcio se ne va. Pirlo è e rimarrà sempre una leggenda perchè difficilmente, in futuro, nasceranno calciatori come lui.

Leggi anche:

Lascia un commento