REGGIO – Focus ‘ndrangheta: Un arresto delle volanti.

“La Polizia di Stato rispetta gli impegni assunti con la cittadinanza al fine di rendere la nostra città un posto più vivibile, mettendo in campo i suoi uomini e mezzi al fine di prevenire e reprimere ogni forma di illegalità. La presenza costante della Polizia di Stato nei quartieri di Ciccarello e Arghillà e nelle zone centrali della città è indice della ferma volontà di garantire la sicurezza e la fruibilità degli spazi pubblici al cittadino”. Queste le parole del Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, quale commento ai servizi straordinari di controllo del territorio che si stanno svolgendo nelle piazze principali della città ed anche nei quartieri di Ciccarello ed Arghillà. Le volanti impegnate nei servizi hanno arrestato per il reato di lesioni personali aggravate e resistenza a Pubblico Ufficiale un cittadino rumeno di 39 anni pregiudicato per lesioni personali, rapina e detenzione abusiva di armi. L’uomo è stato individuato nei pressi della Stazione Centrale mentre aggrediva un suo connazionale con una bottiglia di vetro. La vittima presentava ferite da taglio e dopo essere stato trasportato al pronto soccorso veniva giudicato guaribile con una prognosi di 21 giorni.
In questi giorni, di seguito a quanto concordato nel tavolo tecnico tenuto in Questura con i rappresentanti dei comitati di quartiere di Ciccarello ed Arghillà, prosegue nei quartieri cittadini di Ciccarello ed Arghillà il dispositivo“Focus ‘ndragheta”, con la costante presenza della Polizia di Stato, coadiuvata da personale della Polizia Municipale e Metropolitana,impegnata in servizi di controllo straordinario del territorio,con l’impiego di personale delle Volanti, 13 equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Siderno, con l’ausilio di unità cinofile e del personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica di Reggio Calabria.Tale attività ha consentito l’identificazione di 340 persone di cui 103 pregiudicate e 11 extracomunitari, il controllo di 261 veicoli. Il personale operante ha effettuato, altresì, 6 controlli domiciliari ed elevato 20 verbali per violazione al Codice della Strada, nonchè proceduto al fermo amministrativo di 6 veicoli, 4 sequestri ed al ritiro di 5documenti. Nel quartiere di Arghillà è stato denunciato 1 soggetto per furto aggravato di energia elettrica ed in Piazza De Nava, la Squadra Cinofili ha rinvenuto un involucro in cellophane con all’interno10 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Gli interventi svolti sono stati programmati anche in base al programma degli impegni assunti in sede del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Il dispositivo di sicurezza dispiegato dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, proseguirà anche nei prossimi mesi
.

Leggi anche:

Lascia un commento