REGGIO – Ripristinate e benedette le giostre della villetta di Spirito Santo. Falcomatà: “Voi bruciate, noi ricostruiremo”

Dopo l’incendio di qualche mese che aveva distrutto le giostrine della villetta di Spirito Santo, sono state installate quattro nuove giostre acquistate grazie alla raccolta fondi promossa dal Gruppo giovani di Confindustria Reggio, che ha risposto all’appello lanciato dal sindaco, Giuseppe Falcomatà, all’indomani del rogo. Le giostre sono state benedette, stamane, dal sacerdote della parrocchia di Spirito Santo don Salvatore Barreca in presenza del primo cittadino. Queste le sue parole espresse tramite i propri canali social:

Ripristinate le giostre incendiate alla villetta di Spirito Santo!

All’indomani dell’incendio avevamo promesso che avremmo ripristinato quelle giostrine, coinvolgendo le migliori energie presenti sul nostro territorio, a partire dalle realtà sociali ed imprenditoriali più attente e dinamiche.
Ringrazio Confindustria Giovani per essersi dimostrata sensibile a questo appello, promuovendo questa raccolta fondi e coinvolgendo tanti imprenditori, ma anche semplici cittadini, che hanno voluto contribuire personalmente all’acquisto delle nuove strutture. Il ripristino di quelle giostre è un simbolo di rinascita che va molto oltre la semplice riqualificazione di un parco ludico cittadino. È il segno che attraverso la collaborazione tra la politica e le forze sane della città è possibile costruire progetti di rigenerazione urbana per il recupero di spazi di socialità da dedicare al gioco, allo sport, alla condivisione. Voi bruciate, noi ricostruiremo. Sempre.

Leggi anche:

Lascia un commento