REGGIO – Falcomatà e Marino sulla violenza subita dal dirigente dell’Istituto Comprensivo di Bianco

“Un ennesimo atto di violenza nel mondo scolastico che allarma la società civile – sono le parole del Sindaco Falcomatà, in riferimento all’aggressione subita dal Dirigente Scolastico dell’Istituto comprensivo M. Macrì di Bianco, Sebastiano Natoli -. Un allarme che esplode soprattutto per il dilagare di questi vergognosi episodi nelle ultime settimane. Episodi che stanno, ahimè, coinvolgendo una delle Istituzioni più importanti: quella deputata a formare ed educare i giovani, i cittadini di domani. Voglio esprimere tutta la mia solidarietà al dirigente scolastico vittima di questo gravissimo gesto sul quale, sono certo, gli investigatori faranno presto luce, assicurando i colpevoli alla giustizia. La mia solidarietà e quella della Città Metropolitana che rappresento, va a anche a tutto il personale scolastico, certamente scosso da un fatto estremamente grave, con l’augurio che possa ritrovare al più presto la serenità necessaria per proseguire nella delicatissima opera di formazione dei nostri ragazzi. È proprio dalla scuola che deve partire l’incoraggiante messaggio di cambiamento, così come sottolineato nel documento ratificato dal Consiglio di Istituto”.

“Piena solidarietà al dirigente scolastico e agli insegnanti – ha affermato il Delegato Marino – che sono le persone che si confrontano giornalmente col territorio. Questi atti devono farci riflettere sulla società in cui viviamo, che necessita di un’inversione immediata di rotta nel segno, sempre, della legalità. Gli insegnanti, quali educatori, devono pretendere il rispetto al quale tutti noi dobbiamo educare i nostri figli, in primis attraverso il nostro esempio”.

Leggi anche:

Lascia un commento