[ESCLUSIVA] REQUIEM DI VERDI – Roberto Scandiuzzi risponde al Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo: “Ridicolo che da una persona di cultura escano tali affermazioni, non voglio nemmeno pensarci..”

Dopo la frase pronunciata dal Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, in merito alla realizzazione del Requiem di Giuseppe Verdi nei primi giorni del 2018: “Il Requiem ad inizio anno? E’ una vera offesa alla città.” si è alimentata la polemica all’interno del mondo dell’opera. Quest’oggi, è intervenuto in ESCLUSIVA, ai microfoni di ReggioInforma, il basso (di fama internazionale ndr.) Roberto Scandiuzzi: “Le dichiarazioni del Dott. Castronuovo? Fatemi fare una risata. Mi sembra ridicolo che da una persona di cultura escano parole del genere. Questo spettacolo l’abbiamo fatto in tutti i periodi dell’anno: da Natale a Pasqua passando per l’Epifania perchè non ha un fine di condoglianza, anzi tutt’altro. Mi sembra di essere fuori dal mondo a sentire queste dichiarazioni. Non voglio nemmeno pensare che una persona con un minimo di cultura dica queste cose. 

Se il Dott. Lamberti vuole spiegarmi o prendere un caffè con me per fare quattro chiacchiere non ho assolutissimamente alcun problema. Questo è un titolo fatto da Berlino a Salisburgo, da Sidney a New York in qualunque momento dell’anno. E’ un pezzo di musica splendida. Consideriamo che la cultura è cultura, non musica da vivo e/o da morto.”

La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è consentita solo previa citazione della fonte ReggioInforma.net

TI POTREBBE INTERESSARE:

Leggi anche:

Lascia un commento