REGGIO – Ragazza tenta suicidio al “Marconi”. Alunno, professori e collaboratori evitano il peggio

Questa mattina, nella scuola “Marconi” di Reggio Calabria, situata alle spalle del Palazzo Della Regione, una ragazza ha tentato il suicidio. In un primo momento è stata avvistata da un’alunna che ha allertato l’attenzione dei professori e collaboratori scolastici che sono prontamente intervenuti.

Poco prima dell’arrivo di professori e collaboratori, però, avvistata la ragazza, si è immediatamente recato vicino a lei un ragazzo di 16 anni, frequentante l’istituto, che, con l’aiuto di una sua compagna ha legato la ragazza, che nel frattempo era agitata, con una cintura; stessa cosa ha fatto un professore subito dopo. Una volta assicurata la presa della ragazza dalle due cinture, l’alunno, i professori e i vari collaboratori hanno provveduto a farla scendere dalla ringhiera dalla quale era sospesa nel vuoto.

Solo dopo il salvataggio sono intervenuti sul posto le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco.

Storia a lieto fine questa, tutto grazie al merito di professori, collaboratori e di quell’alunno, dal sangue freddo, che ha forse più di tutti il merito di aver salvato la ragazza per determinazione e prontezza di riflessi! UN APPLAUSO!

Leggi anche:

Lascia un commento