Reggio: Approvato il piano annuale di interventi per l’infanzia e l’adolescenza.

La Giunta comunale ha deliberato nei giorni scorsi il piano finanziario annuale di interventi per l’infanzia e l’adolescenza per i servizi da effettuare sul territorio comunale durante l’annualità 2018.

Complessivamente, il nuovo piano adottato dall’Amministrazione Falcomatà, prevede uno stanziamento di 1 milione 128 mila euro da impiegare nei servizi dedicati ai minori. Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore alle Politiche Sociali del Comune Lucia Nucera che ha ringraziato il Settore per l’ottimo lavoro di squadra portato avanti nella disposizione del piano.
«Reggio Calabria si conferma città amica dei bambini e dei ragazzi – ha commentato l’Assessore a margine della riunione di Giunta – con questo provvedimento approviamo il piano che ci fornirà le linee guida per gli interventi necessari a garantire ai bambini e agli adolescenti, soprattutto nelle fasce più a rischio, una serie di opportunità che vanno nella direzione dell’inclusione e del sostegno ai percorsi formativi. Si tratta di obiettivi che, su indirizzo del Sindaco Falcomatà, sono sempre stati in cima alle priorità di questa Amministrazione. Da quest’anno abbiamo una serie di strumenti in più, come ad esempio i progetti territoriali nei quartieri più a rischio, che ci permetteranno di conseguire i programmi di sviluppo sociale in maniera ancora più efficace».
Il piano annuale prevede al suo interno le somme per il finanziamento di tutti i programmi di sostegno previsti per il 2018: dai servizi di assistenza domiciliare per minori al servizio socio educativo per minori, spazio famiglia: famiglie e reti solidali, dalle attività ludico-ricreative per bambini malati ed ospedalizzati al centro di pronta accoglienza per minori, attività di sostegno per minori a rischio sociale nel territorio di Arghillà, attività di sostegno per minori a rischio nel territorio della periferia sud, misure di sostegno per favorire l’inclusione sociale e lavorativa per minori sottoposti a provvedimenti dell’Autorità giudiziaria, servizi ricreativi ed educativi per il tempo libero tra cui l’allestimento di spazi gioco in aree pubbliche del territorio comunale, attività ludico-ricreative in spazi gioco rivolte a bambini e adolescenti, più un progetto sperimentale per la prevenzione della dispersione scolastica finalizzato all’inclusione e all’integrazione sociale dei minori Rom, Sinti e Camminanti.
«L’approvazione del piano – ha concluso l’Assessore Nucera – segna il via all’attivazione dei diversi servizi programmati che, sono certa, avranno una ricaduta importante in un territorio in cui le politiche del welfare e gli strumenti di sostegno alle sacche di disagio e di povertà rivestono un ruolo fondamentale».

Comunicato stampa

Leggi anche:

Lascia un commento