Nuovo sbarco in Calabria, ne arrivano 122

Centoventidue migranti, tra cui 27 donne e 41 bambini, sono sbarcati nella tarda serata di ieri nel porto di Roccella Jonica. I profughi, soccorsi nel Mar Jonio da una motovedetta della Guardia costiera, hanno dichiarato di essere di nazionalità siriana, irachena, somala e ucraina.

A lanciare l’allarme nella mattinata di ieri è stata una motonave maltese che aveva intercettato la richiesta di aiuto di una barca a vela in difficoltà a 125 miglia dalle coste calabresi. La motovedetta della Guardia costiera, affiancata da un’altra unità proveniente da Crotone, ha raggiunto l’imbarcazione dopo sei ore di navigazione e, dopo avere constatato le condizioni dei migranti, che sono risultate precarie, ha effettuato il trasbordo per poi dirigersi nel porto di Roccella Jonica dove è giunta in tarda serata. Sottoposti ai primi accertamenti sanitari i migranti, con l’assistenza di operatori della Croce rossa e della Protezione civile, sono stati condotti in strutture di prima accoglienza.

 

Leggi anche:

Lascia un commento