Calabria: Nasce “INGEGNO” – la ricerca al servizio delle imprese (dettagli)

Parte “INGEGNO”, il percorso dedicato alla valorizzazione dei risultati della ricerca scientifica attraverso progetti di convalida industriale.

La Regione Calabria, infatti, attraverso il coordinamento di CalabriaInnova, ha pensato a uno strumento dedicato agli operatori della ricerca degli EPR (Enti Pubblici di Ricerca), lanciando un percorso attraverso il quale sarà possibile presentare un risultato della ricerca scientifica per inserirlo in un format di affiancamento alla valorizzazione industriale di prodotti e di processi innovativi.
L’iniziativa, avviata attraverso una call pubblica, si sviluppa per fasi: raccolta dei risultati della ricerca in uno stadio di sviluppo compreso tra TRL4 (Technology validated in lab) e TRL7 (System prototype demonstration in operational environment) (Fase 1); valutazione della potenzialità applicativa della soluzione in termini di innovatività, tutelabilità, potenziale commerciale diretto e indotto e di coerenza con la S3 Calabria (Fase 2); presentazione dei risultati della ricerca in una vetrina pubblica rivolta alle aziende (Fase 3); gestione dei rapporti di collaborazione con le imprese interessate ad avviare progetti di convalida industriale (Fase 4).

“Ingegno rappresenta un ulteriore e importante strumento messo in campo dalla Regione Calabria, che ha come obiettivo il supporto alle imprese calabresi nelle fasi di definizione di nuovi prodotti o servizi e, nel contempo, la risoluzione delle principali cause che rendono deboli i percorsi di innovazione. – ha dichiarato il Presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio – Il know how prodotto dal mondo della ricerca può avere riflessi significativi sulla competitività delle imprese calabresi e sulla crescita sostenibile, anche in termini sociali: ecco perché questa amministrazione regionale ha puntato molto su politiche volte a favorire la nascita di sinergie reali tra il sistema delle imprese e quello della conoscenza, allo scopo di innescare processi virtuosi per tutto il sistema economico e sociale calabrese».

Dopo il lancio della vetrina della ricerca, le PMI calabresi in collaborazione con gli operatori della ricerca, potranno partecipare a un Avviso Pubblico destinato all’attuazione dell’Azione 1.1.5 del POR Calabria FESR FSE 2014-2020, articolato in due momenti. Durante il primo step, i beneficiari vedranno l’erogazione di servizi di affiancamento da parte degli specialisti di CalabriaInnova per la definizione del possibile piano di convalida industriale. Le imprese potranno, successivamente, decidere di partecipare al secondo step dell’Avviso Pubblico che prevede un’agevolazione il cui valore sarà quantificato secondo lo schema di aiuti agli investimenti a favore delle PMI previsti nell’art. 25 del REGOLAMENTO (UE) N. 651/2014.
Per scaricare il materiale informativo e compilare la Scheda di Rilevazione.

Vai qui:

Link

Comunicato stampa

Leggi anche:

Lascia un commento