Articolo shock di Ansa: la Calabria è al primo posto..

Dati shoccanti ma inequivocabili, è quello che trapela dal micro articolo di (Ansa), dall’indagine emerge infatti che è la nostra la regione con più comuni sciolti.

La causa non è però la sola cattiva gestione, di fondo c’è chi amministrava questi comuni: le organizzazioni criminali organizzate appunto, che detenevano una forte impronta in quello che è il potere politico regionale.

Ecco l’articolo originale:

É la Calabria la regione con il numero più alto di Comuni sciolti per mafia, 70. Il dato emerge da uno studio dell’associazione “Openpolis”.
In questa classifica la Calabria é seguita dalla Campania e dalla Sicilia, dove i Comuni sciolti per i condizionamenti della criminalità organizzata sono, rispettivamente, 52 e 43. Dallo studio emerge inoltre che il fenomeno dello scioglimento per mafia dei Comuni riguarda, soprattutto, il Sud, dove gli enti che hanno concluso anzitempo la loro attività a causa delle infiltrazioni mafiose rappresentano il 97% del totale a livello nazionale.

Leggi anche:

Lascia un commento