Art 1: il potere spetta al popolo? Cittadini Reggini, avete l’occasione di farvi valere.

La bella ma tanto criticata Italia è stanca di sentirsi sempre messa in secondo piano nella vita sociale, economia e politica.

Chi le fa da portavoce? Coloro che la popolano: lavoratori, disoccupati che devono “tirare” a fatica sino a fine mese, padri e madri di famiglia, giovani che non vedono la prospettiva di un futuro decente all’interno di questa terra e che per questo si battono in quello che può essere considerato “un tentativo per ripartire “.

A questo proposito Sabato 18 novembre a Roma, centinaia di persone hanno riempito il Teatro Italia, per un’assemblea nazionale convocata nemmeno tre giorni prima, così come è avvenuto in molte altre città italiane finché l’iniziativa è giunta anche nella nostra città: il 28 dicembre alle 17:30 l’ appuntamento è al CineTeatro Metropolitano del Dopolavoro Ferroviario, in Via Nino Bixio 44.

L’obiettivo sarà quello di arrivare a stilare una lista incentrata sui bisogni reali di chi ogni giorno si imbatte e convive con i disagi che non fanno altro che sminuire quella che potrebbe essere una città fiorente.

Leggi anche:

Lascia un commento