Archi nel baratro: lettera aperta di una cittadina per scuotere l’amministrazione comunale (dettagli)

Riportiamo la segnalazione di una cittadina di Archi che, stanca del disinteressamento dell’amministrazione comunale, ci ha riportato questa importante vicenda per portarla all’attenzione di chi di competenza:

“Giorno 8 ottobre alle ore 16:00, i cittadini di Archi si sono recati presso la strada di fronte la palestra, dove un tempo i bambini trascorrevano le ore pomeridiane e non solo, poiché la palestra veniva utilizzata anche dalla scuola del quartiere nelle ore di educazione fisica. Al momento invece la palestra è distrutta e inagibile, poiché precedentemente utilizzata da profughi. I bambini quindi, sono costretti a giocare per strada. La manifestazione nasce da promesse legate a precedenti illusioni delle amministrazioni. Oggi io cittadina di Archi vorrei l’attenzione delle autorità amministrative in carica, rivolgendo a loro la mia profonda delusione nel loro operato, la gente come me non si illude solo per farla tacere, i cittadini ma soprattutto i bambini oggi hanno dimostrato che non si può tacere come voi politici vorreste. Oggi pretendiamo risposte certe e concrete anche se già coscienti che non sarà così.”

– Fabiana

Leggi anche:

Lascia un commento