Altro sequestro al porto di Gioia Tauro, stavolta non si tratta di droga (dettagli)

E’ ancora scandalo al porto di Gioia Tauro, dove a seguito di un’operazione coordinata dalla procura di Palmi, sono stati trovati e successivamente sequestrati dalle fiamme gialle, capi contraffatti per un valore di 12.500 euro. Il carico era diretto in Albania, ma non si esclude che quest’ultima fosse una zona di smistaggio verso altri porti europei.

I prodotti in questione (600 circa) erano falsamente marchiati da note case quali “Moncler”, “Harmont & Blaine”, “Porsche”e “Dsquared”¬†erano in un container proveniente dal porto cinese di Huangpu.

Leggi anche:

Lascia un commento