A Verzino giorno 11 luglio, prima edizione della campagna contro le truffe agli anziani

Con l’obiettivo di costruire una rete solidale per contrastare il fenomeno delle truffe agli anziani, una tipologia di reato in aumento negli ultimi anni, oltre al malessere conclamato della criminalità organizzata, che nei nostri territori sta aumentando in modo esponenziale, Confartigianato Crotone ha organizzato a Verzino il primo incontro per la campagna nazionale “Più sicuri insieme” condivisa col Ministero degli interni.

 

Alla manifestazione di Verzino, giorno 11 luglio alle ore 10.30, parteciperanno oltre a Presidente e Segretario di Confartigianato, il Prefetto di Crotone, dott. Vincenzo De Vivo, la dr.ssa Erica Lavecchia, commissario capo della Questura di Crotone, il magg. Fabio Falco, comandante compagnia dei Carabinieri di Cirò Marina, e il magg. Renato Serreli, comandante nucleo polizia tributaria della Guardia di Finanza.

 

A coordinare l’incontro e a portare i saluti ai convenuti, il sindaco di Verzino dott. Franco Parise, che ha aderito  con molto entusiasmo considerato che tantissime volte questi centri dell’entro terra vengono trascurati un po’ da tutti.

Forse è una delle pochissime volte che un Prefetto visita questo centro e di questo vogliamo ringraziare, come Confartigianato, il dott. De Vivo per la grande disponibilità e per l’attenzione che dedica al territorio nella sua interezza, insieme naturalmente  agli altri esponenti delle Forze dell’Ordine.

Infatti tutti i partecipanti   hanno condiviso convintamente l’organizzazione di questa giornata che dà la giusta attenzione al mondo degli anziani tante volte indifesi e in buona fede.    L’obiettivo principale naturalmente  resta comunque quello di  prevenire qualsiasi  truffa ai danni degli anziani e informarli compiutamente sulle eventuali  trappole utilizzate dai malfattori, oltre naturalmente  a questa visita, forse inaspettata, del Prefetto De Vivo con la Comunità di Verzino.

Comunicato Stampa

Leggi anche:

Lascia un commento