La guida autonoma e il “folle” progetto di Elon Musk

Il messaggio è di quelli futuristici e soprattutto destinati a restare nella testa di appassionati e non, eppure Elon Musk CEO di Tesla, l’automobile elettrica ad emissioni 0 , ha annunciato il suo programma di introdurre nel mercato internazionale, una o due vetture, prima della fine del 2017, a guida autonoma, capace di trasformare il conducente in semplice passeggero.

Il campo delle automobili autonome non è certo una novità, infatti il colosso “Google” sta investendo molto per realizzare questa famosa macchina autonoma, essa infatti, dovrebbe collaborare con satelliti GPS e con Google maps per usufruire di una completa automazione in campo di mobilità.

Secondo Musk, la guida autonoma oltre ad essere il futuro dell’automobile, di fatto rappresenterebbe un importante passo avanti nel campo di sicurezza, l’automa infatti eliminerebbe molti degli incidenti causati dalla distrazione del conducente, lasciandolo libero di rispondere ad un messaggio o navigare sui social, godendosi semplicemente il viaggio.

A parere di molti però la guida autonoma è una tecnologia ancora poco sicura ed inesplorata e questo potrebbe portare a far girare nelle strade automobili ancora poco sicure.

 

Leggi anche:

Lascia un commento