Reggina, mister Maurizi: “Reggio piazza importante. Vorrei essere giudicato per il rendimemto e non per il mio passato”

Ecco le parole del neo allenatore della Reggina, Agenore Maurizi, durante la conferenza di presentazione:

“Sono molto grato alla società per questa occasione. Spero che questa avventura si concretizzi in un sogno alla fine del campionato. Non credo che contino molto i sistemi di gioco ma i principi. Vorrei trasmettere un calcio propositivo fatto di pressing e smarcamenti aggressivi. Un occhio particolare va alle palle inattive, che credo siano un aspetto determinante nel calcio.
 Sul mercato – Insieme alla società stiamo pensando a quello che potrebbe essere una base di squadra rispettando i nostri obiettivi. Sicuramente faremo una buonissima squadra.
Alleno da 11 anni nel calcio professionistico, le mie squadre hanno ottenuto risultati altalenanti e questo è innegabile.
Gli esoneri ? Sono stati causati da miei errori. Mi hanno portato tanto insegnamento e spero di non commettere gli errori fatti in passato. Vorrei essere valutato per ciò che faremo e non per il mio passato. Reggio è sicuramente un’occasione importante, la più attraente e affascinante con una tifoseria meravigliosa , darò tutto me stesso.

Il ritiro si farà al Sant’Agata. Per quanto riguarda la data, stiamo pensando alla seconda settimana di Luglio.”

(Foto Facebook Agenore Maurizi)

Leggi anche:

Lascia un commento