[ESCLUSIVA] REQUIEM DI VERDI – Domenico Gatto risponde al Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo: “Se Reggio si sente offesa anche Vienna si sarebbe dovuta indignare..”

Dopo la frase pronunciata dal Dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, in merito alla realizzazione del Requiem di Giuseppe Verdi nei primi giorni del 2018: “Il Requiem ad inizio anno? E’ una vera offesa alla città.” si è alimentata la polemica all’interno del mondo dell’opera. Quest’oggi, è intervenuto in ESCLUSIVA, ai microfoni di ReggioInforma, il Direttore Artistico: Domenico Gatto, che esprime il suo parere sulla vicenda: “Io non voglio entrare in polemica con il Dott. Lamberti Castronuovo perchè è una persona che ho sempre stimato, anche lo scorso anno per esempio mi ha sostenuto nel progetto “Le nozze di Figaro”. Io dico soltanto che se questo spettacolo è un’offesa alla città (si riferisce al Requiem di Verdi ndr.) allora doveva essere un’offesa al mondo intero quando io da bambino aprivo la televisione giorno 25 Dicembre e c’era scritto che da Vienna, Leonard Bernstein dirigeva proprio il Requieme di Verdi con altri importantissimi del mondo dell’opera. A questo punto anche la città di Vienna si sarebbe dovuta indignare. Cosi non è stato. 

Verdi definiva questa opera come la sua più grande, non ha nulla a che vedere con tempi liturgici perchè è una messa fatta per la morte di Alessandro Manzoni. Si muore anche sotto le feste, e proprio per questo dedicheremo questo spettacolo a chi è morto nel 1908 a causa del terremoto, proprio un giorno come questi, il 28 Dicembre. 

Quello che andremo a realizzare è un capolavoro di musica assoluta, e poterlo fare a Reggio Calabria è un vanto per me e ne sono orgoglioso perchè ho portato dei nomi importantissimi: Roberto Scandiuzzi, ad esempio, è un basso che ha cantato questo Requiem in tantissimi teatri come l’Accademia di Santa Cecilia, la Scala di Milano, la Staatsoper di Vienna, il Metropolitan di New York e in tutti i più grandi del mondo. Averlo qui non è cosa da poco. L’ultima volta l’ha fatto a Sidney e adesso lo farà qui, per la città. E’ un grande regalo di Natale per Reggio.”

La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è consentita solo previa citazione della fonte ReggioInforma.net

TI POTREBBE INTERESSARE:

Leggi anche:

Lascia un commento