Cerca di decapitare il vicino dopo una lite, arrestato settantasettenne

Ha tentato di decapitare il vicino di casa al culmine di una lite, ferendolo gravemente. Per questo Salvatore Corbo, di 77 anni, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Cosenza per tentato omicidio. La vittima, un uomo di 39 anni, è ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza. Il fatto è accaduto a Rovito, comune del cosentino. La vittima dell’aggressione è stata portata in ospedale con una profonda ferita alla nuca.

Gli agenti della squadra mobile si sono subito recati a casa sua e Corbo ha consegnato loro una falce con una lama di 30 centimetri usata per l’aggressione. Gli investigatori hanno poi accertato che ieri mattina c’è stata una lite tra i due uomini per problemi di condominio e che Corbo, dopo avere preso la falce dall’auto, ha colpito due volte alla testa l’altro. E’ stata la madre della vittima a salvarlo.

La donna si è frapposta tra i due uomini, rimanendo ferita alla mano, inducendo Corbo ad allontanarsi.
L’uomo, vista l’età, è stato messo ai domiciliari.Ha tentato di decapitare il vicino di casa al culmine di una lite, ferendolo gravemente. Per questo Salvatore Corbo, di 77 anni, è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Cosenza per tentato omicidio. La vittima, un uomo di 39 anni, è ricoverata in prognosi riservata nell’ospedale di Cosenza. Il fatto è accaduto a Rovito, comune del cosentino.

La vittima dell’aggressione è stata portata in ospedale con una profonda ferita alla nuca. Gli agenti della squadra mobile si sono subito recati a casa sua e Corbo ha consegnato loro una falce con una lama di 30 centimetri usata per l’aggressione. Gli investigatori hanno poi accertato che ieri mattina c’è stata una lite tra i due uomini per problemi di condominio e che Corbo, dopo avere preso la falce dall’auto, ha colpito due volte alla testa l’altro.

E’ stata la madre della vittima a salvarlo. La donna si è frapposta tra i due uomini, rimanendo ferita alla mano, inducendo Corbo ad allontanarsi.
L’uomo, vista l’età, è stato messo ai domiciliari.

(ANSA)

Lascia un commento