Reggina, Coralli ai saluti: “Per me non c’è più posto nella nuova Reggina. Da capitano mi sarei aspettato più rispetto…”

1397be472e45feda66c2cb00ba5f4ce2_XL

Il capitano della Reggina, Claudio Coralli, ha parlato così ai microfoni di TuttoReggina.com:

Sono in contatto con il direttore generale Martino per avere notizie sul mio futuro anche perché a quanto ne sono a conoscenza la Reggina da sabato scorso ha un nuovo direttore sportivo (coordinatore dell’Area Tecnica Salvatore Basile, ndr) e né lui, tantomeno l’allenatore Maurizi mi hanno telefonato. Tuttavia come capitano mi sarei aspettato una migliore considerazione e rispetto. Ho sentito qualche settimana fa il presidente Praticò, ma non abbiamo sfiorato minimamente il discorso relativo al mio prolungamento a Reggio Calabria”. Il campionato è terminato per noi con la salvezza raggiunta il 30 aprile scorso, siamo al 15 giugno e sono ancora in attesa di conoscere il mio futuro. La società può prendere la decisione che ritiene più opportuna e dire con chiarezza che non rientro più nei piani tecnici”.

Anche se il coordinatore dell’area tecnica Basile non ha ancora avuto contatti per trattare con il giocatore, le parole dello stesso sembrano voler dire “addio” per via dei piani della società che ha ribadito più volte di voler abbassare l’età media dei titolari e della panchina. La stessa sorte toccherà probabilmente al vice capitano Stefano Botta, trentunenne, che come Coralli potrà lasciare la sua prima esperienza al Sud per girovagare nei vari gironi settentrionali. Per l’attaccante, qualche giorno fa, si parlava di Mestre, squadra appena promossa in Lega Pro.

 

You may also like...

Lascia una risposta