La Reggio sportiva in festa ! Reggina e Viola conquistano la salvezza in una domenica da incorniciare

20170402_090153

La domenica perfetta è servita ! Reggina e Viola conquistano la salvezza in una domenica che i tifosi reggini non dimenticheranno facilmente.

Alle 17:30 allo stadio “Granillo” è andata in onda la festa salvezza del popolo amaranto, con la curva sud che ha dato spettacolo per 90 (e oltre) minuti. Raffaello apre con l’inno “Vai Reggina”, la Sud da inizio ad una spettacolare coreografia e al resto ci pensano i giocatori in campo. Dopo soli 10 minuti dal fischio d’inizio Bianchimano apre le “danze” e, dopo due minuti, capitan Coralli raddoppia festeggia con un selfie sotto la curva. Nonostante il rapido doppio vantaggio, gli amaranto chiudono il primo tempo sul risultato di parità con le reti di Alcibiade e Caruso. Amaranto che, addirittura, passano dal 2-0 al 2-3 quando, al 70′, i biancoazzurri passano in vantaggio per la prima volta nella gara. Negli ultimi 15 minuti c’è tempo per il pareggio di Carmelo Maesano, che sigla il suo primo gol tra i professionisti, ed infine del gol vittoria di Tripicchio. Al fischio finale grande festa in campo e sugli spalti con la squadra amaranto che chiude in bellezza una stagione difficile ma ricca di soddisfazioni.

Alle 20:00 invece, al PalaCalafiore, la Viola vince gara 4 e si garantisce un altro anno di Serie A2. Il primo quarto di questa sfida, viene aperto dagli ospiti che si portano subito in vantaggio di 4 punti sui neroarancio. Con una grande reazione di squadra, la Viola, riprende in mano il gioco e sfruttando gli innumerevoli errori degli avversari sotto canestro, riescono a chiudere il periodo con ben 12 punti di vantaggio. Il parziale è 23 – 11. Dominio neroarancio anche nel secondo periodo, Chieti non riesce ad entrare in partita e subisce il gioco dei ragazzi di coach Bolignano, che hanno affrontato da subito la gara con la giusta mentalità. La Viola allunga le distanze e va all’intervallo lungo sul punteggio di 51 – 32. Chieti si arrende e smette di giocare, i neroarancio controllano la gara e continuano a mantenere un ampio vantaggio. Il terzo quarto si chiude sul punteggio di 72 – 54. Partita perfetta della Viola, indomabile da Chieti anche nell’ultimo periodo, avversari che forse risentono di un calo psicologico più che fisico.

Domenica perfetta per la Reggio sportiva che è riuscita a conquistare ciò per cui ha lottato durante la stagione.

Complimenti alla Reggina 1914 e alla Viola Reggio Calabria per tutto l’operato svolto in questa stagione e anche alla Futsal Reggio calcio a 5 femminile che quest’oggi ha battuto Morrone ai rigori aggiudicandosi la Serie A.

You may also like...

Lascia una risposta