Lega Pro Gir. C – 32esima giornata di campionato. Si accende la lotta salvezza.

La trentaduesima giornata di Lega Pro, si giocherà tra Sabato e Domenica, sarà una giornata decisiva soprattutto per stabilire le gerarchie nelle zone basse della classifica, quando mancano sette giornate al termine del campionato.

Il primo anticipo del Sabato, verrà disputato alle ore 14.30 nella cornice dello stadio “Oreste Granillo” e vedrà confrontarsi Reggina e Melfi. Gli amaranto che hanno ottenuto solo due punti nelle ultime due giornate, contro Vibonese e Siracusa, hanno l’obbligo di fare bottino pieno. In caso di sconfitta si vedrebbe superare in classifica dai Gialloverdi di mister Aimo Diana, e rischierebbe addirittura di sprofondare in ultima posizione qualora Domenica la Vibonese di mister Campilongo dovesse riuscire ad ottenere i tre punti tra le mura amiche del “Luigi Razza” contro il Monopoli.

L’altro anticipo vedrà impegnate Fidelis Andria e Messina. I giallorossi di Lucarelli cercheranno la vittoria in terra pugliese per non rischiare di essere coinvolti nella lotta alla salvezza. Tuttavia sarà difficile fare punti ad Andria contro una squadra che occupa un piazzamento in zona play off.

Tra gli scontri della domenica che vedranno coinvolte squadre invischiate nella lotta alla salvezza, spiccano oltre la già citata Vibonese – Monopoli, anche Akragas – Siracusa, Catanzaro – Catania e Virtus Francavilla Taranto.

Il Siracusa ad Agrigento cercherà di tornare alla vittoria dopo la piccola battuta d’arresto contro la Reggina. Prima di essere fermati dai ragazzi di mister Zeman, gli aretusei avevano inanellato un filotto di cinque vittorie consecutive che oggi gli permettono di occupare la sesta posizione.

Il Catanzaro che ospita il Catania ha buone possibilità di conquistare i tre punti al “Ceravolo”, visto il periodo di oggettiva difficoltà che sta attraversando la squadra siciliana reduce da cinque sconfitte.

Buone possibilità di fare punti le ha anche il Taranto che grazie al rinvio della partita con la Paganese la scorsa giornata, ha potuto godere di una settimana in più di riposo.

Le prime quattro forze del campionato non avranno impegni semplici ma nemmeno impeditivi.

Il Foggia, capolista solitario a +4 dal Lecce affronterà in casa la Paganese che occupa la dodicesima posizione, ed è nota a tutti la difficoltà di fare punti allo “Zaccheria”. Il Lecce sarà impegnato nella trasferta di Cosenza e avrà l’obbligo di vincere per continuare a sognare la promozione in serie B che aspetta da diversi anni. Juve Stabia e Matera che hanno come obiettivo comune il raggiungimento del miglior piazzamento possibile in zona Play off, affronteranno rispettivamente la Casertana in casa e il Fondi in trasferta. Partita difficile soprattutto per il Matera che dovrà riprendersi velocemente dalle fatiche spese nella finale di andata di Coppa Italia Lega Pro, che ha visto la squadra di Auteri vincere di misura contro il Venezia di Inzaghi che sta dominando il girone A di Lega pro.

You may also like...

Lascia un commento