Rosario Sasso sulla scomparsa di Tarcisio Catanese: “orgoglioso di essere stato il suo capitano”

20170302_123249

La prematura scomparsa di Tarcisio Catanese, colto da un infarto la scorsa notte all’età di 49 anni, ha lasciato l’ambiente sportivo Reggino sconvolto.

Nativo di Palermo, da calciatore ha militato per tre stagioni nella Reggina e ha dato il suo contributo per il ritorno in cadetteria degli amaranto sotto la guida di Nevio Scala.

Il capitano di quella Reggina, Rosario Sasso, ha esternato su facebook il proprio dispiacere per la scomparsa dell’amico. Ecco le sue parole:

“E’ difficile trovare le parole in un momento così triste, la scomparsa di Tarcisio mi ha colpito terribilmente fino a togliermi il fiato. Al di là delle sue indiscusse doti tecniche, era un ragazzo d’oro, sempre disponibile con tutti, aveva gli occhi da buono. Mai una polemica, affrontava qualsiasi problema con il sorriso. Era arrivato a Reggio molto giovane e me lo sono ritrovato uomo con una splendida famiglia. Sono orgoglioso di essere stato il suo capitano. Mi mancherai… ci mancherà… con lui se n’è andata una parte di me, quella bellissima parentesi che ci aveva regalato tantissime soddisfazioni professionali ma che ci aveva arricchito come uomini. Sarai sempre nei miei ricordi. Ciao Tarcisio”.2017-03-02 15.04.06

You may also like...

Lascia una risposta