Reggio, sospesa maestra che dava schiaffi ai bambini: “Vi rompo le gambe, vi faccio saltare il…”

maestra-reggio-2

Una maestra elementare, P.T.D., di 66 anni, è stata sospesa per un anno dall’attività perché accusata di maltrattamenti aggravati nei confronti dei bambini di 6-7 anni che le erano affidati. Il provvedimento è stato emesso dal gip di Reggio Calabria al termine di indagini condotte dalla squadra mobile e coordinate dal procuratore Federico Cafiero de Raho e dall’aggiunto Gerardo Dominijanni.
L’insegnante, secondo l’accusa, era solita minacciare i piccoli – anche con un bastone battuto sulla cattedra – per farli stare tranquilli e, quando non ci riusciva, li colpiva con scappellotti e schiaffi. In un caso ha anche preso un bambino per i capelli trascinandolo per l’aula. A far scattare le indagini, è stata la denuncia dei genitori di un bambino preoccupati perché loro figlio aveva più volte manifestato insofferenza a frequentare le lezioni per paura di quanto lui e i suoi amichetti subivano da parte dell’insegnante. Gli investigatori hanno pertanto nascosto delle telecamere nell’aula. La donna, osava minacciare gli alunni con frasi del tipo:

“Vi faccio saltare il cervello”,

“Se vedo qualcuno correre vi rompo le gambe”,

“Vi do tante di quelle botte che vi scialate”,

“Ora vi alzo le mani, così vediamo se capite”.

(Fonte Ansa)

You may also like...

Lascia una risposta