Arresto per prostituzione

polizia

ROSARNO – Un nigeriano di 42 anni è stato arrestato dagli agenti della squadra mobile di Reggio Calabria per aver ridotto in schiavitù una nigeriana di 19 anni e costretta a prostituirsi.

La ragazza nigeriana è stata ritrovata per via di una segnalazione effettuata dalla Questura di Campobasso in un appartamento con altre donne indirizzate anch’esse verso la prostituzione. La giovane ha dichiarato agli agenti di essere stata precedentemente individuata dall’uomo mentre si trovava in un centro di accoglienza di Vasto e condotta  a Rosarno per prostituirsi e successivamente costretta a versare il denaro allo stesso .

Il posto dove si trovava la giovane era luogo frequentato anche da altre persone di colore che erano sotto gli ordini di colui che si faceva chiamare ”Lo Zio” e di una donna intercettata come” Madame” o più semplicemente Silvia.

You may also like...

Lascia una risposta