Cosenza – Sequestrato sito archeologico

I carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Cosenza, coadiuvati da funzionari della Soprintendenza archeologica e con il coordinamento della Procura della Repubblica, hanno sequestrato a Cosenza l’area archeologica di piazzetta Toscano. E’ scattata inoltre una denuncia a indirizzo di una persona per danneggiamento al patrimonio nazionale.
Il provvedimento –riporta ANSA– è stato eseguito a conclusione di un sopralluogo effettuato dai militari sul bene culturale sottoposto a vincolo tutorio, di proprietà comunale, su un’area di 1500 metri quadri con resti di strutture murarie di abitazioni di epoca brettia del IV – III sec. a.C. e di una domus romana di età imperiale del II – III sec. d.C., decorata con pavimenti a mosaico e intonaci policromi.
Il sito è interessato dalla presenza di rifiuti di vario genere e erbe infestanti. Il libero accesso all’area costituisce grave pericolo per la pubblica incolumità. Alcune emergenze archeologiche sono danneggiate in modo irreversibile, mentre per è compromesso lo stato di conservazione.

 

Roberto Foti

Fondatore presso: ReggioInforma e collaboratore presso: TuttoReggina, TuttoMercatoWeb e TuttoLegaPro

You may also like...

Lascia una risposta