Elezioni USA: La situazione secondo Ansa

A meno di 24 ore dall’apertura delle urne negli Usa la media dei sondaggi conferma il rimbalzo di Hillary Clinton che – secondo il sito specializzato RealClearPolitics – e’ ora avanti di 2,5 punti: 46,8% contro il 44,3% di Donald Trump.

La candidata pero’ non ha ancora raggiunto il ‘magic number’ dei 270 grandi elettori necessari per la Casa Bianca. Anzi, quelli sicuri scendono a 203. Salgono a 171 infatti quelli ancora in gioco, aggiungendosi agli stati in bilico anche il New Mexico con la sua dote di 5 grandi elettori. Trump resta fermo a quota 164.

A Clinton basterà quindi conquistare 67 grandi elettori per raggiungere la soglia dei 270 necessari: vincendo Florida e Pennsylvania, dove e’ in leggero vantaggio, sarebbe fatta. Mentre per Trump l’impresa e’ molto più difficile, dovrebbe vincere molti più stati in bilico. Tutto dipenderà appunto da come andranno le cose nei 15 Stati in cui l’esito del voto è ancora incerto, quelli in cui la differenza tra i due candidati nella media dei sondaggi e’ inferiore al 5%.

Assegnando gli stati in bilico a chi – Stato per Stato – è attualmente in vantaggio la Clinton avrebbe vinto, arrivando a 301 grandi elettori contro i 237 di Trump.

Christian

Collaboratore presso ReggioInforma.

You may also like...

Lascia una risposta