Presidenziali USA: Obama l’eroe di Hillary

Continua la spudorata difesa di Barack Obama nei confronti della candidata Premier Hillary Clinton, coinvolta recentemente nello scandalo di server privati.

“Non operiamo con informazioni incomplete. Non operiamo su fughe di notizie ma operiamo sulla base di concrete decisioni che sono state prese”.

Come riportato da RaiNews: “Così il presidente americano, Barack Obama, ha velatamente criticato l’operato dell’Fbi nei confronti della candidata democratica Hillary Clinton, durante un’intervista a NowThis News – rilanciata dalla Cnn – dopo l’annunciata apertura di una nuova indagine sullo scandalo delle email, a pochi giorni dalle elezioni del prossimo 8 novembre. Quando Hillary venne messa sotto inchiesta, l’ultima volta, per l’utilizzo di un server di posta privato mentre era Segretario di stato, “le conclusioni dell’Fbi, del dipartimento di Giustizia e delle ripetute indagini congressuali furono che lei aveva commesso degli errori ma che non era emerso nulla di perseguibile”, ha tenuto a precisare Obama, commentando l’annuncio del un nuovo dossier aperto dall’Fbi in seguito alla scoperta di nuove email “forse” rilevanti.”

Ad ormai meno di una settimana dal voto negli USA la situazione è sempre più complessa, con Donald Trump che sorpassa,(almeno nei sondaggi) Hillary Clinton.

Christian

Editore

You may also like...

Lascia un commento