Reggina, Porcino: ” Faccio i complimenti alla curva sud, sono stati fantastici e noi non siamo stati alla sua altezza”

Ecco le parole dell’ esterno sinistro amaranto a Fuorigioco ieri sera:

PORCINO: “ Nella partita di ieri il rigore ha sicuramente inciso, non è facile essere subito sotto dopo pochi minuti. Dopo il gol avevamo reagito ma il 3-1 ci ha tagliato le gambe. Il Matera ci ha tenuto testa anche nel secondo tempo al contrario di altre squadre, che attaccavamo appunto nella seconda frazione perché erano più stanche.

Il gol annullato a Coralli ? Ci ha spezzato le gambe, dal campo mi sono accorto subito che era regolare, infatti le immagini confermano tutto.

Questa sconfitta mi fa arrabbiare perché gli ultimi 10 minuti abbiamo mollato ed il risultato si è sviluppato negli ultimi 10 minuti.

Gli applausi a fine gara ? È stato bellissimo, ci fa capire che stiamo facendo qualcosa di bello per questa città. Nel momento della coreografia si vedeva poco in campo, voglio fare però i complimenti alla curva sud, è stata fantastica e noi non siamo stati alla sua altezza.

La sconfitta del Lecce ? Il Catania è una buona squadra, peccato per la penalizzazione, si poteva aspettare una loro vittoria contro il Lecce. 

Una “partita no” ci può stare in una stagione visto che fino ad ora abbiamo giocato a ritmi alti, è una sconfitta che ci fa bene, perché ci fa tornare con i piedi per terra e ci fa capire che siamo forti ma non più forti di altre squadre, ora possiamo pensare agli scontri diretti. Noi esterni potevamo aiutare di più i terzini ma sotto di due gol pensavamo solo alla fase offensiva. Ci è mancata la forza nelle gambe, vedevamo che loro continuavano a correre ed imporre il gioco e siamo rimasti spiazzati, quindi involontariamente molli mentalmente, anche per il gol annullato. 

La mia bravura riguardo gli inserimenti ? È merito del mister, ringrazio lui per avermi insegnato questa “dote”. 

Nello spogliatoio a fine gara c’era tristezza, poi perdere davanti alla nostra gente…non siamo stati all’ altezza del loro tifo.

Il mio gol più bello ? Quello contro il Monopoli, ma quello più importante è stato sicuramente quello contro il Messina, penso che è il sogno di tutti i reggini segnare al Granillo, contro il Messina e sotto una curva sud piena, se ci ripenso ho i brividi, è stata un’emozione bellissima.

A chi mi ispiro ? Mi piace Evra, il giocatore della Juventus, mi ispiro a lui.

Si sente la differenza del tetreno al Granillo, ora è un altra cosa. Gli addetti ai lavori hanno fatto davvero un buon lavoro.

A Vibo per giocarcela, si sa che i derby hanno una storia a sè, non sarà una partita facile. Invito i tifosi a venire in massa, ci serve il loro sostegno.

You may also like...

Lascia una risposta