ASD Reggio 0-0 Due Torri, cronaca e tabellino

REGGINA 0-0 DUE TORRI

Reggina: Ventrella, Maesano (21’st Carrozza), Cane, Roselli, De Bode, Baccillieri, Forgione D’Ambrosio (1’st Bramucci), Zampaglione, Foderaro, Oggiano (21’st Lavrendi). A disp.: Licastro, Cucinotti, Mangiola, Corso, De Marco, Silvestri. All. Cozza

Due Torri: Ingrassia, Cassaro, D’Amico, Calafiore, Tricamo, Matinella, Postorino, Scolaro, Petrullo (21′ st Giannola), Giacobbe (33’st Cicirello), Marino. A disp.: Paterniti, Acquaviva, Sciotto, De Chiara, Palmeri, Ricciardello, Lupica

Ammoniti: Cane (R), Cassaro e Cicirello (D)

Arbitro: Nube di Mestre. Ass. (Dentico di Bari e Pantano di Frosinone

Angoli: 1-6

Note: rec. Pt 1’- st 3’

REGGIO CALABRIA
Un pareggio che sta stretto al Due Torri, la squadra di Venuto, stasera la migliore difesa d’Italia, forse ai punti avrebbe meritato la vittoria. Una prestazione scialba da parte della Reggina, la quale non ha mai creato pericoli alla rocciosa e granitica difesa siciliana, una sola occasione con Forgione, grazie ad una uscita sbagliata del portiere, di contro la squadra di Piraino, ha colpito un palo ed ha avuto a disposizione almeno altre due occasioni per passare in vantaggio. Sicuramente, la migliore squadra vista al Granillo, conoscendo le gesta del Due Torri e la bravura di mister Venuto, ci aspettavamo una gara a scacchi con le torri che prima o poi sarebbero cadute, sotto i colpi dei colori amaranto, invece abbiamo ammirato una squadra giovane, veloce, ben organizzata, i reparti corti, un ottimo centrocampo, pressing asfissiante sul portatore di palla, non ha mai sofferto, si è difesa con ordine e attaccando con ripartenze veloci, anche con belle trame di gioco. La squadra di Ciccio Cozza, visto la sconfitta della capolista Cavese a Fratta Maggiore, ha perso una grande occasione per accorciare ancora le distanze con la vetta.

LA CRONACA DEL PRIMO TEMPO:

6′, punizione di Calafiore, para Ventrella.
24’, prima grande occasione due Torri, D’Ambrosio, cincischia in area amaranto, Giacobbe, batte a rete, il palo interno, salva la Reggina.
28’, Oggiano, il tiro dal limite alto.
32’, Maesano al cross, stacca di testa Zampaglione, telefonata per Ingrassia.
34’, ancora vicino al gol il Due Torri, Postorino, lambisce il palo con un gran tiro dal limite. 38’, Roselli, il tocco su Maesano, tiro alto.

LA CRONACA DEL SECONDO TEMPO:

Il secondo tempo, si apre con un tiro alto di Giacobbe.
7’, tiro di Bramucci, Ingrassia para senza difficoltà.
13’, angolo di Scolaro, pallone su Petrullo, salva Baccillieri, murando il tiro dell’attaccante siciliano.
18’, Forgione, innesca Bramucci, tiro debole e centrale.
23’, ci prova ancora Postorino, tiro alto.
38’, la Reggina, stava per mettere a segno una rapina a mano disarmata, dalla destra, Carrozza mette in mezzo, il portiere Ingrassia, si fa sfuggire il pallone, Forgione col piatto destro manda di poco alto.

-PEPPE ROTTA

You may also like...

Lascia una risposta