La Asd Reggio Calabria torna alla vittoria, ecco il commento di fine gara.

Vittoria sicuramente importante e che da morale, quella di questo pomeriggio allo Stadio Granillo. Gli uomini di Cozza, nonostante il numero davvero minimo (se non nullo) di tiri in porta, sono riusciti a portare a casa i 3 punti, utili a fare morale e a provare quella tanto attesa risalita di classifica, annunciata da diverse settimane dal mister amaranto.

Il primo tempo è amaranto, con qualche minimo sprazzo rossoblù che però non impegna seriamente mai Licastro, portiere per la prima volta titolare, dopo l’avvio di stagione con Ventrella protagonista. Nella prima frazione la RC ha più volte la possibilità di passare in vantaggio, la maggior parte di queste proviene da calci piazzati, mai però si riesce a finalizzare.

Il secondo tempo è la fotocopia del primo, gli amaranto attaccano e la Vibonese ci prova in contropiede, non si riesce ad infilare Parisi; occorre un calcio di rigore (procurato da Bramucci con complicità di Zampaglione) per sbloccare il match, che sembrava, sotto gli occhi di tutti, destinato ad un pareggio. Si presenta sul dischetto Arena che non sbaglia, spiazzando il portiere che nel frattempo aveva sostituito Parisi, espulso in occasione del rigore. Il finale è di quelli ricchi d’ansia, con sullo sfondo il goal sbagliato dal tandem d’attacco “per l’occasione”: Bramucci-D’Angelo, con quest’ultimo che a tu per tu col portiere, ansi che tirare in porta, decide di servire, male, il compagno.

Lascia un commento