Presenti anche i docenti alla protesta di ieri a Palazzo Campanella!

Renzi-mat

Ieri in questo articolo vi abbiamo parlato degli oltre 50 disoccupati che, giorno 31 agosto, si sono riuniti fuori il palazzo della Regione Calabria, per manifestare la propria disapprovazione per i piani varati dalla stessa, chiedendo una sensibilizzazione che parta dalla regione e vada fino ai vertici massimi dello stato, pretendendo la protezione dei posti di lavoro a rischio, e il pagamento degli arretrati.

Alla manifestazione di ieri hanno partecipato però anche numerosi insegnati di diverse città calabresi, che in occasione di tale protesta, hanno sottolineato l’importanza di bocciare la nuova riforma Renzi, riforma che va a riformare la scuola, creando una scuola migliore (definita la “buona scuola”proprio per sottolineare il miglioramento).

Chiedono che il consiglio decreti la riforma come “incostituzionale” e dia di fatto un segnale importante al governo Renzi, facendo per altro bloccare questo cambiamento radicale dell’istruzione.

Christian

Collaboratore presso ReggioInforma.

You may also like...

Lascia una risposta