GIOIA TAURO – La Polizia notifica un provvedimento di allontanamento dalla casa familiare a un cittadino marocchino

Personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Gioia Tauro ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di Palmi, nei confronti di un cittadino marocchino di 69 anni residente a Gioia Tauro, con la quale si dispone l’allontanamento della casa familiare con la prescrizione di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima. Il provvedimento scaturisce a seguito delle investigazioni condotte dalla Polizia di Stato a seguito della denuncia sporta dalla moglie del destinatario del provvedimento, la quale asseriva di aver subito maltrattamenti, violenze e minacce di morte da parte del marito. La donna ha denunciato, inoltre, i continui maltrattamenti da parte del marito, nei confronti del figlio minore affetto da epilessia e da ritardo mentale. Tali episodi venivano confermati anche dalla figlia della coppia che, grazie alle sue dichiarazioni, contribuiva in maniera decisiva alle indagini ed alla conseguente ricostruzione dei fatti. Sempre alta è quindi l’attenzione della Polizia di Stato alla prevenzione e repressione di quei reati che ricadono nell’ambito della c.d. violenza domestica quale atto di violenza fisica, sessuale, psicologica o economica che si verifica all’interno della famiglia o del nucleo familiare, tra attuali o precedenti coniugi o tra persone legate da relazione affettiva in corso o pregressa che porta con sé anche pesanti conseguenze psicologiche, soprattutto se subita, o anche solo vissuta indirettamente in giovane età.

You may also like...

Lascia un commento