REGGIO – Un giovane marocchino sorpreso a rubare nel bar della Villa Comunale. Arrestato, denunciato il suo complice

La Polizia di Stato ha arrestato e posto ai domiciliari, a Reggio Calabria, un diciannovenne di nazionalità marocchina per furto e denunciato per lo stesso reato un minore algerino, già noto alle forze dell’ordine. I due sono stati sorpresi dai poliziotti delle Volanti, intervenuti a seguito di una segnalazione, mentre erano intenti a rubare all’interno di un bar il denaro rimasto in cassa dopo la chiusura e alcune bottiglie di alcolici. L’intera refurtiva è stata recuperata. Gli agenti hanno anche acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso che hanno confermato che i due si erano introdotti nella Villa Comunale scavalcando i cancelli d’ingresso e forzando la finestra del bar per entrare nei locali.

(Fonte Ansa)

You may also like...

Lascia un commento